Infiammazioni / Artrite psoriasica

UN FASTIDIOSO SVILUPPO DELLA PSORIASI

Più frequente nel sesso femminile, tra i 35 e i 50 anni di età, questa strana forma di artrite può coincidere, precedere o formarsi anni dopo la comparsa della psoriasi (malattia della pelle). I sintomi sono identici alle altre malattie reumatiche croniche, dolori diffusi, rigidità articolare, tumefazioni articolari.

Si manifesta in circa il 5-30% delle persone affette da psoriasi e, nella popolazione generale, la sua prevalenza è sottostimata, soprattutto perché può essere diagnosticata in soggetti "sine psoriasi", ma con familiarità di primo grado con portatori di psoriasi. Il picco di incidenza è tra i 20 e i 40 anni senza distinzione tra i sessi. Quando insorge prima dei 16 anni di età viene classificata tra le artriti croniche dell'infanzia.

La minore componente algica in confronto ad altre malattie reumatiche, unita alla variabilità del suo decorso (molti pazienti hanno periodi di benessere alternati a periodi in cui l'artrite si riacutizza) rappresenta a volte un elemento di sottovalutazione del quadro clinico e causa ritardo diagnostico.

In Italia vivono circa 12.000-60.000 pazienti affetti da artrite psoriasica. Questa però, per i motivi già descritti, potrebbe essere una stima per difetto.