ESIGENZE / Sali minerali

I sali alcalini a base di citrato hanno una elevata biodisponibilità (la capacità del sale di essere assorbito e utilizzato dall’organismo) e un elevato grado di tollerabilità, risultando così tra i sali più benefici e utili per il corpo.

Troverete qui una gamma di sali suddivisi per esigenze e/o comodità:

• bustine idrosolubili;

• compresse deglutibili;

• formulazioni a rapido rilascio;

• formulazioni a lento rilascio;

• sali di potassio e magnesio;

• sali di solo potassio;

• sali di solo calcio;

• sali che uniscono potassio, calciomagnesio (in forma studiata ovvero separando il calcio dal magnesio: pochi sanno infatti che i due sali succitati vanno assunti separatamente onde evitare la competitività intestinale per i recettori; da evitare invece le formulazioni dove troviamo molti elementi miscelati, cosa che il mercato invece vorrebbe vendere come positiva).


Il fabbisogno di sali minerali può aumentare per diversi motivi:

  • attività sportiva;

  • attività lavorativa pesante;

  • sudorazione elevata da elevate temperature esterne;

  • calcolosi renale (la cui prevenzione comprende quale prima arma la supplementazione di sali alcalini di potassio e magnesio);

  • perdite intestinali dovute a diarrea o a cattivo assorbimento;

  • patologie del metabolismo;

  • disturbi alimentari (un soggetto anoressico entra in un marcato stato di acidosi sistemica, sia per il digiuno sia a causa della continua perdita di ioni potassio con l’emesi indotta).